OPERE

CONTEMPLARE

Margherita Leoni - Opere 2020

Opere

2020
Margherita Leoni - Opere 2019

Opere

2019
Margherita Leoni - Opere 2018

Opere

2018

Opere

Contemplare

“Dal 1997 osservo e dipingo la natura spontanea. Ciò che cerco scegliendo una pianta è di creare un dialogo, uno scambio di energie, un momento di condivisione di uno spazio, di un tempo. Cerco di vivere con lei per catturare qualcosa che le appartiene e rappresentarlo nel mio dipinto. Cerco le diversità nella natura, ogni elemento è perfettamente accostato all’altro e sono tutti egualmente indispensabili per percepire la sua preziosità e scorgere la sua bellezza e potenza.”


Ritrae la vegetazione spontanea dipingendo più di duecento tavole all’acquerello su carta. Dipinge le essenze arboree en plein air e prevalentemente in scala 1:1, cogliendo anche i più piccoli dettagli. Sin dall’origine del suo lavoro, il potere seduttore della natura conquista l’Artista, che sente la forte necessità di trasporre la bellezza che la circonda.

Works

To contemplate

“Since 1997 I have been observing and painting spontaneous nature.

What I seek when selecting a plant is to establish a dialogue, an exchange of energies, a moment of sharing space and time. I try to live with it, to capture something that belongs to it and represent it in my painting. I seek the diversity of nature; each element is perfectly matched to the next and all are equally essential in order to grasp its preciousness and glimpse its beauty and power."

She depicted the natural vegetation, painting over 200 watercolour panels on paper.

She paints tree varieties outdoors on a scale of 1:1, capturing even the smallest details.

The seductive power of nature overwhelmed the artist from the very start of her career, arousing a powerful urge to transpose the beauty that surrounds her.

Margherita Leoni - Opere 2017

Opere

2017
Margherita Leoni - Opere 2015

Opere

2015
Margherita Leoni - Opere 2014

Opere

2014
Margherita Leoni - Opere 2000 - 2008

Opere

2000 - 2008
Margherita Leoni - allestimento Paradisi

Paradisi

2008

Opere

PARADISI

“Rappresento un mondo che vediamo, ma che non percepiamo, che non sentiamo. Abbiamo bisogno di vederlo ingigantito per capirne l’importanza e l’unicità, per fermarci e lasciarlo parlare, per ascoltarlo e sentirlo vicino”.


Nel 2008, l’Artista inizia il progetto Nostro Paradiso. Reinterpreta le piante, compie sovrapposizioni e con la tecnica digitale rielabora gli acquerelli, componendo grandi scenari e trasformando l’ambiente reale in una simbolica foresta che evoca l’energia vitale della natura. 

La Grande natura accoglie l’essere umano nel suo ventre, in una sorta di Eden intatto.

Works

havens

"I represent a world that we see, but do not perceive or hear. We need to see it magnified to understand its importance and uniqueness, to stop and let it speak, to hear it and feel it close to us."

In 2008, She reinterpreted plants, added layers and used digital technology to re-elaborate watercolours, composing large scenarios and transforming the real environment into a kind of symbolic forest that

evokes the vital energy of nature. The immensity of nature accommodates the human being in its womb, as a sort of preserved Eden.

Margherita Leoni - Palpitazioni

Palpitazioni

Margherita Leoni - Parvenze
Margherita Leoni - Palpitazioni
Margherita Leoni - Allestimento Fondazione Creberg
Margherita Leoni - Allestimento Fondazione Creberg

Opere

PALPITAZIONI – PARVENZE

“Immagini che modificano a seconda della luce che le attraversa, immagini che si fondono nello spazio in cui stanno, immagini trasparenti nell’ambiente. Sono in continuo mutamento come la luce che le attraversa e la vita che sta attorno. Palpitazioni fluide di movimenti e cambiamenti sottili e costanti. Mutamenti necessari per la nostra sopravvivenza e la nostra vita piena.”

Works

PALPITATION - PARVENCES

"Images that change according to the light that passes through them, images that blend into the space in which are, transparent images in the environment. Are constantly changing like the light that passes through them and the life that surrounds them. Smooth palpitations of subtle and constant movements and changes. Changes necessary for our survival and our full life. "

Opere

PERDITA

“Il terreno scorre sotto i piedi, ma le immagini che gli occhi vedono non sono più le stesse.

Dove sono i miei amici che tanto donavano armonia, equilibrio, 

bellezza, forza, felicità e che mi 

davano concretezza come essere

umano, profondità di sentimenti e senso di pace?


Non ci sono più, sono stati tagliati, annientati dall’uomo”.

Opere

LOST

"The ground passes beneath my feet but the images that my eyes see are no longer the same.

Where are my friends, who gave so much harmony, balance, beauty, strength 
and happiness, who gave me substance as a human being, depth of feeling and a sense of peace? 


They are no more; they have been cut down and destroyed by humanity!"


Perdita

Margherita Leoni - Parque Nacional das Emas
Margherita Leoni - Parque Nacional das Emas

Opere

SEMINA - ESSERE NATURA

“Ho usato il mio corpo per assumermi la responsabilità della semina,

della crescita e della protezione, per portare i semi a frutto.

Per dare a ogni seme e a ogni cosa il proprio spazio nel futuro”.

Opere

Planting - Being nature

"I used my body to take responsibility for sowing, growth and protection,

to bring the seeds to fruition,
and to give each seed and each thing its own space in the future".


SEMINA

essere natura